Prontuario Farmaceutico

Il miglior prontuario farmaceutico

Zadaxin 1FL LIOF 1,6MG/ML+F1ML

Soluzione iniettabile polv in flacone

€ 136.0

Farmaco etico

Classe C

Principio attivoTimosina alfa-1
GruppoImmunostimolanti
ATCL03AX - Altri immunostimolanti
RicettaRr - ripetibile 10 volte in 6 mesi
SSNNon concedibile
ProduttoreSciclone pharmac.italy srl
ConservazioneDa +2 a +8 gradi
GlutineNon contiene glutine    
LattosioNon contiene lattosio   
Codice AICA028364026

Indicazioni - Posologia - Controindicazioni - Avvertenze e precauzioni - Interazioni - Gravidanza e allattamento - Effetti indesiderati - Conservazione

Indicazioni

Coadiuvante della vaccinazione antiinfluenzale in soggetti immunocompromessi.

Posologia

Somministrare, per via sottocutanea o intramuscolare, una fiala due volte alla settimana per 4 settimane a partire dal tempo 0 (prima vaccinazione). Considerato che il dosaggio settimanale previsto è di 900 mcg/mq di superficie corporea, la scelta di somministrare le fiale da 1,6 mg o da 2 mg è lasciata al giudizio del medico tenendo conto dell'altezza e del peso del paziente e dei relativi valori della superficie corporea riportati nella tabella seguente

ALTEZZA (cm) PESO IDEALE (kg) SUPERFICIE (mq) DOSE (mg)
  Maschi Femmine Maschi Femmine Maschi Femmine
155 53.8 50.3 1.51 1.47 1.36 1.32
160 57.5 54.0 1.59 1.55 1.43 1.40
165 61.3 57.8 1.67 1.63 1.51 1.47
170 65.0 61.5 1.75 1.71 1.58 1.54
175 68.8 65.3 1.83 1.79 1.65 1.61
180 72.5 69.0 1.91 1.87 1.72 1.69
185 76.3 72.8 2.00 1.96 1.80 1.76
190 80.0 76.5 2.08 2.04 1.87 1.83
Il trattamento verrà ripetuto con lo stesso schema posologico a partire dall'ottava (seconda vaccinazione) fino alla dodicesima settimana.

Controindicazioni

La timosina alfa-1 non deve essere somministrata a pazienti che abbiano dimostrato ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Il prodotto è inoltre controindicato in gravidanza e durante l'allattamento (vedere punto 4.6).

Avvertenze e precauzioni

Nei soggetti atopici o con precedenti reazioni allergiche il prodotto deve essere usato con prudenza. Nelle malattie autoimmuni, l'opportunità della somministrazione di timosina alfa-1 va valutata caso per caso tenere il medicinale fuori dalla portata dei bambini

Interazioni

Poichè la timosina alfa-1 agisce sulle funzioni dei linfociti, farmaci che ne bloccano o stimolano l'attività dovrebbero essere usati con cautela se somministrati contemporaneamente.

Effetti indesiderati

La somministrazione del prodotto non ha determinato l'insorgenza di effetti indesiderati apprezzabili clinicamente, fatta eccezione per l'occasionale possibilità di una modesta e transitoria dolenzia nella sede di iniezione. Non sono stati a tutt’oggi descritti casi di reazione alla timosina alfa-1.

Gravidanza e allattamento

Poiché non esistono al momento dati sufficienti l'uso del farmaco in gravidanza è controindicato. Comunque gli studi di fertilità nel topo e nel coniglio non hanno evidenziato danni all'apparato riproduttivo nè effetti teratogeni.

Conservazione

Le confezioni di timosina alfa-1 devono essere conservate in frigorifero a temperatura tra +2°C e +8°C.

About

Creato da Giuseppe Pipero.