Prontuario Farmaceutico

Il miglior prontuario farmaceutico

Glucoferro 30CPR EFF 650MG

Compresse effervescenti in blister

€ 5.14

Farmaco etico

Classe A

Principio attivoFerroso gluconato
GruppoPreparati a base di ferro
ATCB03AA03 - Ferroso gluconato
RicettaRr - ripetibile 10 volte in 6 mesi
SSNConcedibile esente
ProduttoreLaboratori guidotti spa
ConservazioneNon superiore a +25 gradi
GlutineNon contiene glutine    
LattosioNon contiene lattosio   
Codice AICA026696031

Indicazioni - Posologia - Controindicazioni - Avvertenze e precauzioni - Interazioni - Gravidanza e allattamento - Effetti indesiderati - Conservazione

Indicazioni

Trattamento degli stati di carenza di ferro assoluta o relativa; anemie sideropeniche latenti e conclama­te dell'infanzia e dell'età adulta, dovute a defi­ciente apporto o assorbimento di ferro; anemie se­condarie a emorragie acute o croniche oppure a ma­lattie infettive parassitarie; gravidanza ed allat­tamento.

Posologia

Adulti: da ½ compressa a 1 compressa e ½ al dì, sciolte in acqua, da assumersi durante i pasti. Bambini: da ½ compressa a 1 compressa al dì, a seconda dell'età e del peso corporeo, sciolte in acqua, da assumersi durante i pasti.

Controindicazioni

Ipersensibilità accertata verso il prodotto. Emosiderosi, emocromatosi, anemia emolitica, pancreatite cronica, cirrosi epatica.

Avvertenze e precauzioni

Il gluconato ferroso, al pari degli altri preparati marziali orali, può conferire alle feci una colorazione nerastra. In casi sporadici può determinare, come altre preparazioni liquide a base di ferro, una colorazione transitoria dello smalto dentario. Per ovviare a ciò è consigliabile bere il liquido cercando di ridurre il contatto con i denti e sciacquare la bocca o spazzolare i denti dopo l'assunzione. In caso di anemia, prima di iniziare la terapia, accertarne la causa.

Interazioni

Il ferro può formare complessi con le tetracicline somministrate per via orale con conseguente riduzione dell'assorbimento e dell'attività terapeutica di detti antibiotici. Gli antiacidi riducono l'assorbimento dei sali ferrosi.

Effetti indesiderati

Occasionalmente, con dosaggi elevati, possono verificarsi disturbi gastroenterici (diarrea, stipsi, nausea, epigastralgia) che regrediscono con la riduzione delle dosi o con la sospensione del trattamento.

Gravidanza e allattamento

Il prodotto può essere usato in gravidanza e durante l'allattamento.

Conservazione

Conservare a temperatura ambiente.

About

Creato da Giuseppe Pipero.