Prontuario Farmaceutico

Il miglior prontuario farmaceutico

Immubron 30CPR

Compresse in blister

€ 27.4

Farmaco etico

Classe C

Principio attivoLisato batterico polivalente
GruppoVaccini batterici
ATCJ07AX - Altri vaccini batterici
RicettaRr - ripetibile 10 volte in 6 mesi
SSNNon concedibile
ProduttoreBruschettini srl
ConservazioneNon superiore a +25 gradi
GlutineNon contiene glutine    
LattosioNon contiene lattosio   
Codice AICA026422028

Indicazioni - Posologia - Controindicazioni - Avvertenze e precauzioni - Interazioni - Gravidanza e allattamento - Effetti indesiderati - Conservazione

Indicazioni

Infezioni acute, subacute recidivanti o croniche delle vie aeree superiori e dell’albero broncopolmonare; come immunomodulatore IMMUBRON riduce il numero e l’intensità degli episodi, svolgendo anche azione di profilassi sulle recidive. Il miglioramento dei sintomi clinici (tosse, escreato, dispnea ecc.) è accompagnato da aumento notevole delle immunoglobuline IgA, IgM, IgG e IgE. Il prodotto può essere, in caso di necessità, associato ad altri trattamenti (antibiotici, mucolitici). Gli effetti di immunomodulazione di IMMUBRON, studiati in doppio cieco contro placebo negli anziani, sono nettamente evidenti sulla frequenza e durata delle infezioni del tratto respiratorio, anche dopo 60 giorni dalla fine del trattamento, con risposta immune a livello delle IgA secretorie.

Posologia

Trattamento degli episodi acuti: una compressa al giorno, a digiuno da lasciare sciogliere sotto la lingua (per un minimo di 10 giorni) sino alla scomparsa dei sintomi. Trattamento a lungo termine: una compressa al giorno, da lasciar sciogliere sotto la lingua, per 10 giorni consecutivi al mese, per la durata di tre mesi.

Controindicazioni

Non sono state segnalate controindicazioni.

Avvertenze e precauzioni

Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini. Non sussistono speciali precauzioni per l’uso.

Interazioni

Non sono note a tutt’oggi interazioni medicamentose, inclusi gli antibiotici.

Effetti indesiderati

A tutt’oggi le sperimentazioni cliniche non hanno segnalato effetti indesiderati relativi all’impiego di IMMUBRON.

Gravidanza e allattamento

Pur non essendo segnalati negli animali da esperimento effetti di tipo tossico nel corso della gravidanza, è sconsigliabile il trattamento con IMMUBRON nei primi tre mesi di gravidanza accertata o in caso di gravidanza presunta.

Conservazione

Conservare a temperatura non superiore a 25° C. La data di scadenza indicata nell’etichetta, deve essere rispettata con attenzione.

About

Creato da Giuseppe Pipero.