Prontuario Farmaceutico

Il miglior prontuario farmaceutico

Genurin 30CPR RIV 200MG

Compresse rivestite in blister

€ 11.5

Farmaco etico

Classe C

Principio attivoFlavoxato cloridrato
GruppoUrologici
ATCG04BD02 - Flavoxato
RicettaRr - ripetibile 10 volte in 6 mesi
SSNNon concedibile
ProduttoreRecordati spa
ConservazioneNessuna particolare condizione di conservazione
GlutineNon contiene glutine    
LattosioContiene lattosio    
Codice AICA015521091

Indicazioni - Posologia - Controindicazioni - Avvertenze e precauzioni - Interazioni - Gravidanza e allattamento - Effetti indesiderati - Conservazione

Indicazioni

Trattamento dei sintomi: disuria, urgenza, nicturia, dolore sovrapubico, frequenza e incontinenza nelle affezioni vescicali e prostatiche: cistiti, cistalgie, prostatiti, uretriti, uretrocistiti, uretrotrigoniti. Coadiuvante nel trattamento antispastico della calcolosi renale e ureterale e dei disturbi spastici urinari da cateterismo e da cistoscopia. Sequele di interventi chirurgici sulle basse vie urinarie. Trattamento degli stati spastici delle vie genitali femminili come algie pelviche, dismenorrea, ipertonia, discinesie uterine.

Posologia

1 compressa rivestita con film da 200 mg 3–4 volte al giorno ad intervalli regolari (600–800 mg di flavossato).

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1. Ostruzione pilorica o duodenale, lesioni intestinali ostruttive o ileo, acalasia, emorragie gastrointestinali.

Avvertenze e precauzioni

Il prodotto non va somministrato ai soggetti di età inferiore ai 12 anni. Si deve usar cautela nei pazienti affetti da glaucoma, specie ad angolo chiuso, e in pazienti con uropatie ostruttive delle basse vie urinarie, gravemente scompensate. Nei pazienti con concomitanti infezioni delle vie genito urinarie, il prodotto va associato ad adeguata terapia antibatterica. Eventuali disturbi gastroenterici (nausea–vomito) scompaiono con l’ingestione a stomaco pieno; in caso di sonnolenza, distanziare le somministrazioni. Avvertenze sugli eccipienti I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit di Lapp lattasi, o da malassorbimento di glucosio–galattosio, non devono assumere questo medicinale.

Interazioni

Non conosciute.

Effetti indesiderati

La tabella seguente elenca le reazioni avverse riportate con Genurin, disposte con la seguente classificazione di frequenza secondo MedDRA: Molto comune (≥1/10); comune (≥1/100, <1/10); non comune (≥1/1.000, <1/100); raro (≥1/10.000, <1/1.000); molto raro (<1/10.000); non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).

Classificazione per sistemi e organi Frequenza
Molto rara Non nota
Patologie del sistema emolinfopoietico Eosinofilia  
Disturbi psichiatrici Labilità affettiva, stato confusionale (specie nel soggetto anziano)  
Patologie del sistema nervoso Cefalea, sonnolenza  
Patologie dell’occhio Compromissione della visione, disturbo dell’accomodazione, ipertensione dell’occhio  
Patologie dell’orecchio e del labirinto Vertigine  
Patologie cardiache Tachicardia  
Patologie gastrointestinali Nausea, vomito, bocca secca, costipazione  
Patologie epatobiliari   Disturbi epatici compreso ittero
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo Orticaria ed altre reazioni cutanee  
Patologie renali e urinarie Disuria  
Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione Piressia  
Segnalazione delle reazioni avverse sospette La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

Gravidanza e allattamento

Quantunque le prove nell’animale non abbiano dimostrato effetti dannosi sul feto, conviene usar cautela in gravidanza, specie nel primo trimestre. Analoga cautela va usata nell’allattamento.

Conservazione

Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.

About

Creato da Giuseppe Pipero.