Prontuario Farmaceutico

Il miglior prontuario farmaceutico

Aureomicina UNG DERM 3% 14,2G

Unguento dermatologico in tubetto

€ 9.20

Farmaco etico

Classe C

Principio attivoClortetraciclina cloridrato
GruppoAntibiotici per uso topico
ATCD06AA02 - Clortetraciclina
RicettaRr - ripetibile 10 volte in 6 mesi
SSNNon concedibile
ProduttoreMeda pharma spa
ConservazioneNon superiore a +25 gradi
GlutineNon contiene glutine    
LattosioNon contiene lattosio   
Codice AICA002039055

Indicazioni - Posologia - Controindicazioni - Avvertenze e precauzioni - Interazioni - Gravidanza e allattamento - Effetti indesiderati - Conservazione

Indicazioni

L’Aureomicina Unguento è indicata per il trattamento delle piodermiti (infezioni piogene cutanee superficiali) essendosi dimostrata efficace contro i cocchi Gram-positivi (streptococchi, stafilococchi e pneumococchi) ed i batteri Gram-negativi (compresi quelli del gruppo coli-aerogenes).

Posologia

Per le infezioni cutanee locali, applicare l’Aureomicina Unguento direttamente sulla parte affetta, preferibilmente spalmandola su garza sterile, una o più volte al gior­no, secondo l’esigenza del caso. Nelle infezioni locali gravi, oltre al trattamento topico, è opportuno sommini­strare l’Aureomicina per via orale.

Controindicazioni

Ipersensibilità già nota alle tetracicline.

Avvertenze e precauzioni

Si è riscontrata una certa intolleranza all’Aureomicina in pazienti che hanno di­mostrato spiccata allergia anche per gli altri farmaci. Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità sotto il diretto controllo del medico. L’uso specie se prolungato del prodotto può dar luogo a fenomeni di sensibiliz­zazione; in tal caso occorre interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea. Ugualmente ci si comporterà in caso di sviluppo di microrganismi resi­stenti compresi funghi.

Interazioni

Non sono note interazioni medicamentose con altri farmaci.

Effetti indesiderati

Occasionalmente fenomeni di sensibilizzazione quali irritazione e senso di bruciore.

Gravidanza e allattamento

Nelle donne in stato di gravidanza il prodotto va somministrato solo nei casi di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del medico.

Conservazione

Non conservare a temperatura superiore ai 25°C

About

Creato da Giuseppe Pipero.